Ultimi Risultati

04-03-2020 20:30
 
FC Adige 0 : 4 GSD Roncegno
01-12-2019 14:30
 
US Azzurra S. Bartolomeo 6 : 0 GSD Roncegno
24-11-2019 14:30
 
GSD Roncegno 2 : 1 US Giovo

GSD su Facebook

Contatore Visite

Oggi194
Ieri505
Settimana3323
Mese3323
Totale1029067

Il Pagellone: Adige - Roncegno

Gozzer: sicuro nei suoi interventi, sbaglia soltanto un uscita che, comunque, non comporta alcun t...

Vittoria convincente!

  TERRE D'ADIGE - Vittoria convincente! Il Roncegno supera l'Adige per 4 a 0, dimostrando di ave...

Buone Feste!

RONCEGNO - Il G.S.D. Roncegno augura ai propri collaboratori, ai sostenitori, agli atleti ed ai loro...

Il Pagellone: Fine Girone d'Andata

Gozzer: sei partite giocate in cui ha svolto il suo compito con grande affidabilità, puntualità e ...

  • Il Pagellone: Adige - Roncegno

    Thursday, 05 March 2020 17:33
  • Vittoria convincente!

    Thursday, 05 March 2020 16:53
  • Serate G.S.D. Roncegno!

    Friday, 07 February 2020 14:51
  • Buone Feste!

    Wednesday, 18 December 2019 15:28
  • Il Pagellone: Fine Girone d'Andata

    Friday, 13 December 2019 15:17
 
RONCEGNO - Pareggio immeritato per la nostra squadra che, alla luce delle numerose palle-gol create in tutto il match, avrebbe dovuto vincere con almeno due gol di scarto.
Il Roncegno, infatti, parte subito forte e, gia' al settimo minuto di gioco, Caon, di destro, calcia il pallone, all'altezza del limite dell'area di rigore avversaria, alto, al di sopra della traversa della squadra ospite. Cinque minuti dopo, è Silvestro che, "ricevuta" palla all'altezza della trequarti sinistra dell'Audace, calcia, di sinistro, debolmente: il pallone finisce fuori, di qualche metro, rispetto al palo sinistro "difeso" da Alessandro Caldera. Al 32° minuto di gioco, Caon, "ricevuta" la palla al limite dell'area di rigore avversaria, calcia la palla, di destro: il pallone finisce fuori, anche se di poco, rispetto al palo destro del portiere ospite. Dopo un'altra azione di Silvestro (un minuto dopo) che calcia il pallone, di sinistro, fuori (da non più di dieci metri di distanza da Alessandro Caldera), Caon si procura un'altra occasione da gol, occasione, però, sprecata grazie alla parata, all'altezza dell'angolino destro della sua porta, di Alessandro Caldera. Dopo le cinque nitide occasioni da gol create dal Roncegno, l'Audace passa, inaspettatamente, in vantaggio, grazie ad un rigore realizzato da Demiri (al quarantacinquesimo minuto di gioco): il centrocampista ospite segna, di destro, grazie ad un forte tiro che si "insacca" nell'angolino, alla destra di Crnjac (c'è da segnalare che il penalty è stata concesso per un fallo di Michael Pasquale su Demiri stesso, a causa di un involontario, ma netto, "pestone" del nostro difensore sul piede del giocatore ospite).
Al termine del primo tempo l'Audace è in vantaggio per 1 a 0 sul Roncegno, in maniera inaspettata.
Nella seconda "frazione" di gioco, Martinelli (al cinquantesimo minuto di gioco) calcia il pallone, di destro, pallone che, però, viene facilmente parato da Alessandro Caldera. Undici minuti dopo, è Silvestro che, tirando una bella punizione, all'altezza della trequarti sinistra dell'Audace, mette la palla sul piede di Caon, il quale, tutto solo ed indisturbato, segna il gol del pareggio (il nostro attaccante si è trovato appostato sul secondo palo). Quattro minuti dopo, un clamoroso errore dell'arbitro Bettin (che non concede la "regola del vantaggio") porta all'annullamento del gol del 2 a 1 del Roncegno (la rete, segnata, in "spaccata", da Filippo Cristofoletti, viene annullata per un precedente fischio del "direttore di gara", per segnalare un fallo su Salvatore Sferrazza). Nonostante le scuse dell'arbitro per non aver lasciato "correre il gioco", il Roncegno si trova, ancora, dopo aver creato tante occasioni da gol, sul risultato di parità. Al settantaseiesimo minuto di gioco, accade l'incredibile: un bel cross di Veronese (subentrato, al sessantesimo minuto di gioco, a Pizzimenti) permette ad Emanuele Francio, tutto solo ed indisturbato, al centro del dischetto della nostra area di rigore, di "siglare", di testa, il più facile dei gol per la squadra ospite (la palla finisce in rete, nell'angolino alla sinistra di Crnjac). Un minuto dopo, grande azione di Caon, il quale, dopo aver effettuato un bel pallonetto su due difensori ospiti, calcia il pallone, di sinistro, costringendo Alessandro Caldera ad una strepitosa parata, con il piede destro. Il Roncegno non demorde e, dopo un bel tiro di Silvestro, di sinistro, parato dal portiere dell'Audace (all'ottantesimo minuto di gioco), Caon (sei minuti dopo) pareggia, di testa (all'altezza del secondo palo), grazie ad un bel cross di Silvestro, sulla trequarti sinistra della squadra ospite: la palla finisce in gol, nell'angolino alla destra di Alessandro Caldera.
Al novantesimo minuto, Voltolini, "involatosi" sulla fascia destra dell'Audace, supera due difensori ospiti e calcia il pallone, di destro, pallone che viene parato dal portiere dell'Audace.
Due minuti dopo, una mischia nella nostra area di rigore porta i giocatori ospiti a calciare tre volte nella stessa azione, ma una serie ripetuta di respinte dei nostri difensori impedisce ciò che avrebbe rappresentato una vera e propria beffa per il Roncegno.
Al triplice fischio dell'arbitro Bettin, il 2 a 2 rappresenta un immeritato pareggio per la nostra squadra!

GSD Roncegno   

I nostri sponsor